RECCO - Backpack Rescue Reflector C.A.I.


Recco - Riflettore di Salvataggio C.A.I. per casco, zaino, abbigliamento - Colore: Nero

Come funziona il sistema RECCO

Il sistema Recco è stato inventato e commercializzato agli inizi degli anni ’80. Si compone di due parti: un riflettore che può essere posto nell’abbigliamento, sul casco, sugli scarponi, nello zaino e un radar in dotazione alle squadre del Corpo Nazionale Soccorso Alpino e Speleologico - CNSAS

Il riflettore è una piccola placca metallica grande pochi centimetri e di peso assai limitato.  All'interno contiene un paio di antenne collegate ad un diodo. Il riflettore è passivo, cioè non ha bisogno di batterie e non è necessario accenderlo e spegnerlo. Semplicemente fa rimbalzare indietro il segnale dell'apparecchio di ricerca in uso al C.N.S.A.S., permettendo di localizzare il corpo anche sotto la neve.

AVVERTENZE: I riflettori RECCO RESCUE REFLECTOR C.A.I.  non possono fornire una garanzia per un salvataggio certo nel caso di eventi come un travolto da valanga, frana, ecc. o un disperso in montagna   ma è un valido supporto per le squadre di ricerca, consentendo una localizzazione precisa senza interferire con la funzionalità e l'efficacia delle unità cinofile da valanga, ARTVA o di altri sistemi di ricerca.

Gli ultimi modelli di radar usati con gli elicotteri permettono di setacciare in pochi minuti ampie zone rendendo particolarmente efficace la localizzazione di un disperso in tutte le aree montane e non solo per la ricerca in valanga.

PER MAGGIORI INFORMAZIONI, LEGGI L'ARTICOLO DELLA RIVISTA DEL C.A.I., FACENDO TAP SULL'ETICHETTA "Documenti Allegati", CHE TROVERAI IN ALTO DI QUESTO QUADRO.

MAT636

Riflettore M360 Ago19

La piastrina che salva la vita - tratto dalla rivista del CAI "Montagne 360" Agosto 2019

Scarica (308.52k)