Gli speciali Meridiani MONTAGNE - SENTIERO ITALIA CAI


Titolo pubblicazione:  Gli speciali Meridiani MONTAGNE - SENTIERO ITALIA CAI

in collaborazione con: Club Alpino Italiano 

Anno: Aprile 2021

Editore: Meridiani Montagne

      

Questo Speciale di Meridiani Montagne celebra la nascita del Sentiero Italia CAI.
Una storia italiana lunga e bellissima, nata agli inizi degli anni Ottanta dalla visione sognatrice di un gruppo di camminatori esperti, che ha purtroppo rischiato di finire nel dimenticatoio. A “salvarla” i Soci e i volontari del Club Alpino Italiano che, come per le migliori invenzioni, si sono prodigati per trasformare un’eccezionale idea in un patrimonio collettivo da lasciare alle generazioni future. Il risultato è un tracciato completo, da nord a sud e isole comprese, segnalato e mantenuto con cura: “un’autostrada verde” di oltre 7 mila chilometri con circa 500 tappe in 20 regioni.
Un maestoso viaggio a piedi in alta quota – destinato a conquistare anima e corpo di tutti gli appassionati rendendo anche omaggio alla natura italiana più autentica e affascinante – a cui Meridiani Montagne, da sempre un punto di riferimento editoriale per il mondo della montagna e dell’alpinismo, dedica una speciale monografia realizzata in collaborazione con il CAI.
Protagonisti del numero sono dodici reportage e quaranta tappe, da svolgersi in due massimo sei giorni, che rappresentano il “Best of” con cui inaugurare il Sentiero Italia CAI: dalle Alpi Giulie al Cervino, dal Gran Sasso all’Etna, passando per gli Appennini e approdando nelle isole.
«Siamo consapevoli di essere solo all’inizio di questo straordinario disegno e che molto ancora vi è e vi sarà da fare perché questo inestimabile patrimonio di bellezza, cultura e natura sia mantenuto accessibile e venga sempre più valorizzato, in chiave di montanità» spiega su Meridiani Montagne il Presidente Generale del CAI, Vincenzo Torti. «Una montanità che significa attenzione per l’ambiente, ma anche per le popolazioni, alle quali assicurare la presenza di un turismo nuovo che, al ritmo della lentezza, voglia andare alla scoperta del nostro Paese, dei suoi borghi al pari dei suoi boschi, delle sue tradizioni come pure della sua dimensione enogastronomica».
In regalo la cartina che, per la prima volta, presenta tutto il sentiero tracciato.

ECP202102